Farmaco veterinario e per animale domestico: epidemio - sorveglianza

cane_pillole_grande02-kCiH-U11002068492182ChF-1024x576LaStampa.it.jpg

Il Ministero della Salute ha divulgato il documento ultimo dell’EMA, Febbraio 2018, in materia di farmaco veterinario, descrivente le nuove regole di etichettatura.

Tale norma, appellata, Quick Response, è stata adottata in Dicembre 2017 dal Comitato per i medicinali veterinari e statuisce che dal 1° Settembre 2018 la ricetta elettronica soppianterà quella cartacea (rif. legge del 20 novembre 2017, n. 167). Il Ministero ha, inoltre, divulgato un Piano Annuale di Controllo, PAC, per il 2018, concernente l’esame post-vendita di 38 farmaci veterinari. In sintesi, lo Stato si avvale della facoltà di poter ispezionare un produttore, presso il proprio sito produttivo, senza termini di preavviso. I controlli vengono svolti dall’Istituto zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, della Lombardia e dell’Emilia Romagna.
A causa dell’uso indiscriminato dei mass media si è reso necessario negli ultimi mesi l’intervento della Unione Europea per arginare il fenomeno della vendita on-line dei farmaci veterinari, limitandoli solo a quelli privi di prescrizione veterinaria, e l’uso indiscriminato degli antibiotici negli allevamenti.
Di pregevole rilievo il decreto pubblicato su GU n.29 del 5-2-2018, emesso in materia di epidemio-sorveglianza, riporta al suo interno due requisiti:


Dati da fornire al Sistema informativo per la epidemio-sorveglianza 
a) Dati relativi alla natura e origine degli alimenti somministrati agli animali: provenienza e qualità delle materie prime, composizione dei mangimi e loro conservazione;
b) Dati relativi ai medicinali veterinari e alle altre cure somministrate agli animali e ai relativi trattamenti: detenzione delle scorte di medicinali veterinari, durata e tipologia dei trattamenti, tempi di sospensione e reazioni avverse;
c) Dati relativi alle patologie infettive;
d) Autocontrollo e manuali corretta prassi igienica;


Formazione del veterinario aziendale
Corso con una durata minima di 16 ore complessive e deve trasmettere al medico Veterinario Aziendale le conoscenze di sorveglianza epidemiologica, le norme di biosicurezza e del corretto uso del farmaco.

Tags: pharma biotech

Potresti essere interessato anche ai seguenti corsi

m-Squared consulting
Il blog delle consulenze aziendali
m-Squared Academy
La scuola di formazione per i professionisti del Life Science
Follow us

@ 2017-2018 m-Squared consulting srl | Credits

Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza nel sito e per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più ed, accedi a Informativa privacy e Cookie policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie e al trattamento dei dati secondo quanto indicato nella informativa. Leggi il documento